Calliano – archivio e mappa cartoline storiche

cartoline con tema il paese di Calliano in Vallagarina
archivio di Davide Ondertoller

contenuti speciali: MAPPA – cartoline storiche Calliano

 

La maggior parte delle cartoline è stata pubblicata fra il 1895 e il 1925. E’ questo infatti il periodo d’oro di un fenomeno che è nato con la prima cartolina postale emessa dall’Austria nel 1870. L’Unione Postale Universale calcolava che in quei trent’anni siano state spedite circa 140 miliardi di cartoline.

La produzione per Calliano risulta varia e con vedute molto interessanti per scoprire l’assetto urbanistico e il paesaggio. Cartoline sono direttamente commissionate da commercianti e albergatori della zona, come era di moda all’epoca, offrono visioni particolari ed insolite; altre fanno parte di tematiche standard come le famose “Gruss aus …”, “Saluti da …”, sono di tipo turistico nate con l’intento di promuovere località o intere vallate. Caratterizzate da piccole vedute racchiuse in ovali o quadri che contornavano un piccolo spazio vuoto adibito per un breve testo, un saluto appunto.
Il periodo più felice per questo tipo di cartoline è quello compreso tra il 1895 ed il 1898.
In generale si può affermare che oltre ad essere stata un formidabile e pratico sistema per comunicare notizie e messaggi il fenomeno della cartolina illustrata ha contribuito a far nascere ed accrescere la cosidetta “civiltà delle immagini”.

Da un giornale inglese di fine Ottocento:
La cartolina è invero una missiva molto breve e non cerimoniosa. Non contiene nè preamboli affettuosi nè conclusioni rassicuranti. Comincia senza preludio e finisce senza un commiato. La cartolina postale porta agli estremi la ruvidezza. Non c’è spazio per alcuna gentilezza. Talvolta, si può scrivere su di un cielo blu o si di una strada bianca, ma di solito non c’è spazio per più di un breve sospiro affannoso
– James Douglas

bibliografia
M.Scudiero – Un saluto dal Trentino
V.Bottura – Calliano