biotopo del Taio

biotopo Taio

Nella Valle dell’Adige, fra Trento e Rovereto, all’altezza di Castel Pietra, l’antico corso del fiume descriveva un ampio meandro. Con un’operazione di rettifica del suo letto il meandro fu “tagliato” (da qui il nome “Taio”, corrispondente alla voce dialettale che indica il “taglio”), ma una parte dell’ampia area coincidente con l’ex-corso rimase sempre una zona umida e stagnante.

fonti:

  • aree protette Provincia Autonoma di Trento – scheda
  • parks.it – scheda

biotopo del Taio