Narrare un luogo: Portobeseno Festival

(…) Di fatto, non esiste una città, un villaggio, una zolla di terra che porta il nome di Portobeseno. Esiste Besenello, questo sì, che è uno dei centri protagonisti di questo festival unico sul territorio nazionale. L’idea di aggiungere la parola “porto” al titolo della manifestazione mi fa pensare ad un bacino dove accadono fatti, esperienze, azioni, incontri. Un’area identificabile con latitudine e longitudine precise dove potersi ancorare e scoprire nuovi orizzonti.
 
A mio parere, non è possibile definire Portobeseno unicamente come festival. Indubbiamente conserva le caratteristiche di un appuntamento regolare negli anni, attivo ormai dal 2005 e prossimo alla sua settima edizione nel 2012, ma le modalità di lavoro e l’approccio strizzano l’occhio a processi di partecipazione e condivisione tipici dell’arte pubblica vera. Come ne abbiamo parlato sino ad oggi. (…)
 
continua a leggere la recensione di Clara Buzzi su potatopiebadbusiness.com
 
 
Schermata mypicsmap / flickr
una mappa di Portobeseno (visualizzazione geolocalizzata dell’archivio Flickr)
 
 

immagini dal laboratorio Narrare il Territorio in Alta Vallagarina – 2011