l’esperienza di #borgosmaria 2013

relazione del laboratorio didattico e installazione
PORTOBESENO #borgosmaria
NARRARE BORGO S.MARIA ROVERETO

gennaio-maggio 2013

con
classe I D Liceo Artistico F.Depero

progetto
Portobeseno, viaggio tra fonti storiche e sorgenti web

a cura
Sara Maino e Davide Ondertoller

in collaborazione
Luca Valduga, Lucio Zandonati, Osvaldo Maffei, abitanti e artigiani di Borgo S.Maria Rovereto

il gruppo #borgosmaria - occupazione del Ponte Forbato
LABORATORIO DI PERCEZIONI E MEMORIA DEL TERRITORIO: SUONI, VOCI, MAPPE, TECNOLOGIA MULTIMEDIALE, RETI SOCIALI

Borana: Abbiamo imparato a lavorare in gruppo, ad esprimerci attraverso le immagini, in nuovi modi.

Andrea: Abbiamo mostrato un lato diverso, che di solito non abbiamo. Registrare suoni non è una roba che facciamo comunemente: i suoni mi hanno portato a lavorare sulle emozioni.

Camila: Abbiamo imparato a conoscere un luogo e le sue persone. Un luogo che attraversiamo quotidianamente e che ci era quasi sconosciuto. Ogni strada, ogni angolo parla.

percezioni #borgosmaria giosuè & riccardo percezioni #borgosmaria giosuè & riccardo percezioni #borgosmaria giosuè & riccardo

Sono queste alcune impressioni degli allievi della classe I D Liceo Artistico F. Depero di Rovereto al termine del laboratorio didattico territoriale curato da Portobeseno (Sara Maino e Davide Ondertoller) nel corso dell’anno scolastico 2012-2013, realizzato in collaborazione con il docente Luca Valduga e con il sostegno del Comune di Rovereto Assessorato alla Contemporaneità, della Regione Trentino-Alto Adige e del Consorzio RoveretoINcentro.

sul torrente leno #borgosmaria salita al colle #borgosmaria narrare #borgosmaria via s.maria #borgosmaria la manutenzione della roggia Paiari falegnameria

Il laboratorio ha previsto alcune lezioni teoriche ed uscite didattiche alla scoperta del borgo Santa Maria di Rovereto, uno dei quartieri più antichi della città, con lo scopo di incontrare i suoi abitanti, gli artigiani e i loro laboratori, conoscere gli angoli più nascosti per raccogliere storie, testimonianze e suoni da archiviare in una mappa sulla Rete Internet condivisa tra i social network più diffusi.
Gli archivi sono suddivisi in post, immagini, video, elaborazioni georeferenziate su mappa Openstreet e accomunati dalla chiave di ricerca #borgosmaria.

scopri la mappa di #borgosmaria

Dopo l’iniziale e comprensibile scetticismo di fronte all’impegno, ma nonostante tutto incuriositi dalla novità, gli allievi hanno interagito attivamente e nel corso delle uscite si sono resi protagonisti registrando le storie dei testimoni narranti, porgendo loro delle domande, mappando i suoni caratteristici del quartiere con un inedito desiderio di scoperta.

La mappa in seguito si è arricchita anche delle percezioni dei ragazzi, ovvero i contribuiti creativi che gli allievi, stimolati dalle esperienze di raccolta sul campo hanno elaborato individualmente e in gruppo.
Una produzione di immagini, musica, fotomontaggi, video, oggetti in legno che sono stati presentati nell’installazione interattiva Narrare #borgosmaria esposta ad Artingegna 2013 nello stand dedicato al Liceo Artistico F.Depero nel cuore di Rovereto.

percezioni Alex #borgosmaria percezioni Virginia #borgosmaria percezioni Sara #borgosmaria percezioni Marco Tullio #borgosmaria

A completamento delle attività della Liceo, il cui scopo è di formare designer, grafici, esperti web, fotografi ed operatori del cinema, l’esperienza proposta da Portobeseno ha lo scopo precipuo di stimolare le percezioni degli allievi, allargare gli orizzonti rintracciando le proprie radici, favorire la socializzazione e la collaborazione tra pari e l’interazione con le vecchie generazioni, incentivare la produzione di nuovo materiale creativo e simbolico.

Un ripensamento delle percezioni di borgo Santa Maria di Rovereto voluto per mostrare alcune delle sue caratteristiche legate al lavoro artigianale, le sue peculiarità, come l’acqua, fragilità (l’abbandono delle vecchie attività e delle abitazioni), e nuove prospettive (immigrazione, ricambio generazionale, nuove figure professionali).

Una conferma di come ricerca, approccio creativo e uso consapevole delle nuove tecnologie multimediali e della Rete possano interagire per creare nuova ricchezza e percezione di valori legati al paesaggio, alla memoria, al futuro.

Il prodotto del laboratorio è stato esposto in occasione di ARTINGEGNA2013 mostra dell’artigianato trentino. L’installazione racconta il laboratorio di percezioni e memoria del territorio e si compone di tre mappe con postazione interattiva, monitor e cuffie. Le mappe ospitano storie e ricordi della vita del borgo a partire dalla prima metà del Novecento, suoni ambientali e saperi artigianali ma anche le rielaborazioni creative prodotte dagli studenti.

ARTINGEGNA 2013 installazione #borgosmaria ARTINGEGNA 2013 installazione #borgosmaria ARTINGEGNA 2013 installazione #borgosmaria ARTINGEGNA 2013 installazione #borgosmaria ARTINGEGNA 2013 installazione #borgosmaria ARTINGEGNA 2013 installazione #borgosmaria

“la nostra meta non è mai un luogo, ma un nuovo modo di vedere le cose.” – Henry Miller

ARCHIVIO #BORGOSMARIA
narrare il territorio con voci, suoni e percezioni creative
scheda progetto #BORGOSMARIA 2013
mappa archivio
immagini laboratori e installazione
video playlist
resoconto laboratorio 2013 #borgosmaria
resoconto laboratorio 2012 #borgosmaria

in collaborazione
Regione Autonoma Trentino – Alto Adige
Comune di Rovereto – Assessorato alla Contemporaneit�
Consorzio RoveretoInCentro
Urban Center Rovereto
Artingegna2013