Premio Paesaggio, concorso europeo

Un’iniziativa del Consiglio d’Europa aperta alle amministrazioni pubbliche e alle Ong

calliano visto da castel beseno

Salvare il paesaggio, le sue specificità e le sue bellezze, minacciate ogni giorno.
Per sensibilizare su questo tema è nato un prmio europeo, che avrà ala sua prima edizione nel 2009. Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali organizzano la partecipazione italiana alla prima edizione del Premio paesaggio promosso dal Consiglio d’Europa. Lo scopo è selezionare una serie di progetti rappresentativi nell’ambito del paesaggio realizzati da almeno tre anni e che esprimano, nei fatti, i principi contenuti nella Convenzione Europea del Paesaggio firmata nel 2000 a Firenze.

Besenello visto da castel Beseno

CHI PUO’ PARTECIPARE – Il concorso è rivolto ad amministrazioni pubbliche e ONG, anche organizzate in forma di consorzi. “Il premio paesaggio non è solo l’occasione per costruire un possibile scenario delle politiche territoriali messe in atto dalle amministrazioni italiane negli ultimi anni – afferma Francesco Prosperetti, Direttore Generale PARC – ma una opportunità per la promozione e la diffusione di una rinnovata attenzione nei confronti del paesaggio come patrimonio culturale determinante per lo sviluppo del nostro Paese. Si vogliono individuare e segnalare gli interventi di politiche sostenibili ed integrate con il territorio di appartenenza (sostenibilità) – conclude il Direttore Generale – progetti che rappresentino modelli significativi di buone pratiche (esemplarità), e che rilevino una presenza pubblica deducibile sia dall’integrazione dei diversi livelli amministrativi che dal coinvolgimento delle popolazioni nelle varie fasi di realizzazione (partecipazione), momenti di consapevolezza del valore del patrimonio presente sul territorio (sensibilizzazione)”.

fonte: Corriere.it