CARLO SCARPA – KnowVisit

#00498

installazione site-specific
legno, ferro

KnowVisit

Partendo dall’analisi del paesaggio e dall’idea di installazione site specific, si sviluppa la costruzione di strutture temporanee collocate in un ampio itinerario in cui il castello, come tappa finale, accoglie la sintesi del percorso.

I materiali che un luogo mette a disposizione sono gli stessi attraverso il quale viene narrato.

KnowVisit

Carlo Scarpa
Nasce a Novara nel 1995, attualmente studia pittura presso l’accademia di Belle arti di Venezia. La sua ricerca si concentra sul paesaggio dove, recuperando gli elementi propri dei luoghi, li ricompone secondo le leggi dell’equilibrio. I materiali che il territorio mette a disposizione saranno gli stessi attraverso il quale viene raccontato.

KnowVisit 2018 PDF

KNOWVISIT è il titolo del progetto di residenza di otto artisti ospitati in Alta Vallagarina e nella Valle del Rosspach dal 4 al 10 giugno 2018. Il progetto si propone di sviluppare alcune idee nate a Venezia nell’ambito dei gruppi di ricerca “TAOB”, “p16” e “default”.



RISORSE

Pagina principale progetto KNOWVISIT

Immagini RESIDENZA Alta Vallagarina e valle del Rosspach, dal 4 al 10 giugno 2018

Immagini INSTALLAZIONI castello di Beseno, 22 e 23 giugno 2018



ARTISTI : INSTALLAZIONI

Elisa Barbieri : CRIVEL

Simone Carraro : UN PEDILUVIO MI FAREBBE BENE

Nicolò Masiero Sgrinzatto / Alice Garbo : 000 255 000

Riccardo Michelin : TRACCE DELL’OSTERIA ERRANTE

Enrico Ricciardelli : CARNE SALADA

Carlo Scarpa : #00498



KNOWVISIT si presenta come un contenitore di diverse modalità d’indagine, dall’intervento pittorico all’installazione, dalla ricerca sul paesaggio sonoro alle interviste, dal vagabondaggio alla performance di un’osteria errante.

Il focus non è il prodotto quanto il processo, l’interfacciarsi con una realtà differente (dalla laguna alla montagna) attraverso la prassi riflessiva del fare. Una visita attiva che tenta di entrare il più possibile nel substrato sensibile della zona di residenza sviluppando visioni libere e personali, contaminando differenti linguaggi nel panorama confuso dell’arte espansa.

Le opere realizzate e le performance sono state ospitate nel castello di Beseno, nei giorni 22 e 23 giugno, nell’ambito del festival Portobeseno 2018 NoVisit.

KnowVisit 2018 PDF