L’assedio

opera teatrale

Martedì 25 ottobre h 21:30

Atrio Stazione Ferroviaria di Trento

La stazione diventa per una sera crocevia della Storia, ovvero sede di una «gaia messinscena sul passato».

L’Assedio è il racconto di un delirio: il delirio di un folle che crede d’essere di volta in volta personaggi storici diversi (Eva Braun, Caeusescu, Pol Pot,…); ma forse anche – lo spettacolo non scioglie questo dubbio – il delirio della Storia, vista come il sogno tetro d’un Folle.

Spettacolo multimediale, l’Assedio si fonda sulla interazione continua (e in qualche modo anch’essa delirante, babelica) di piani narrativi e linguaggi: all’azione teatrale e al recitato dal vivo si mescolano infatti le voci registrate, la proiezione di fotografie e di immagini di video edite e inedite, la musica elettronica originale.

Il funambolo 2006

co-produzione Portobeseno 2006