Archivio tag: albert mayr

i suoni del minimalismo @ MART

Portobeseno festival 2015
in collaborazione con
MART Museo arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto

presenta

ECHI di Albert Mayr
IN C di Terry Riley

MART Rovereto, sabato 21 marzo 2015
h 16.00

eseguiti dal Corpo Musicale Santa Cecilia di Volano
in collaborazione con gli allievi della Scuola Musicale Jan Novak

La musica minimalista entra negli spazi interni del MART e lo trasforma in potenziale cassa di risonanza con le composizioni di due importanti autori della musica contemporanea.

La disposizione atipica dei musicisti, posizionati nell’atrio, sulle scale, nei corridoi del museo darà vita ad un concerto diffuso e udibile ovunque.

Archivio fotografico minimalismo @ MART – sabato 21 marzo 2015

Download comunicato stampa

MINIMALISMO @ MART 2015

Il Corpo Musicale Santa Cecilia di Volano, disposto sui vari piani del museo MART, esegue ECHI di Albert Mayr, brano minimale in cui il discorso musicale non si svolge, come di solito, attraverso la varietà delle note, ma attraverso le sottili variazioni che le (pochissime) note subiscono a seconda della posizione degli esecutori.

Minimalismo assoluto anche per IN C di Terry Riley: un ribattuto ostinato della nota do, nel corso del quale i musicisti suonano in maniera aleatoria 53 frasi musicali, alcune di brevissima durata, altre più composite.

La produzione delle performance, in collaborazione con il MART, è a cura del festival Portobeseno 2015, sarà presente il compositore Albert Mayr.
Portobeseno con questo evento inaugura la programmazione 2015 che si concluderà a fine maggio quando le sale del castello di Beseno ospiteranno il VII Simposio Internazionale sul Paesaggio Sonoro.

MINIMALISMO @ MART 2015

ECHI

di Albert Mayr

Eseguito dal Corpo Musicale S.Cecilia di Volano, direzione Luca Malesardi.

In questo brano minimale il discorso musicale non si svolge, come di solito, attraverso la varietà delle note, ma attraverso le sottili variazioni che le (pochissime) note subiscono a seconda della posizione degli esecutori. Sappiamo che con la distanza un suono cambia, non solo in intensità, ma anche in timbro, perde un po’ della sua identità. Inoltre il brano si basa, come indicato dal titolo, su rimandi tra i gruppi strumentali di varia grandezza. Durante l’esecuzione gli ascoltatori potranno muoversi e sperimentare diverse postazioni di ascolto.

MINIMALISMO @ MART 2015

IN C

di Terry Riley

Eseguito dal Corpo Musicale S.Cecilia di Volano, direzione Luca Malesardi.

Composto nel 1964 da Terry Riley, in C è considerato il primo esempio di brano minimalista, ed è adatto ad essere suonato indistintamente da qualsiasi tipo di strumento.
Su un ribattuto ostinato della nota do (C appunto) i musicisti suonano in maniera aleatoria 53 frasi musicali, alcune di brevissima durata, altre più composite.
L’insieme sonoro è la risultanza di un impasto creato dalla diversità timbrica e dinamica, nonché dalla distanza spazio-temporale delle entrate di ogni musicista che crea giochi di consonanze/dissonanze, armonie canoni ed echi del tutto casuali. Questo fa sì che ogni esecuzione di “In C” sia un’interpretazione unica, in cui anche elementi esterni allo strumento musicale integrano il momento creativo sia dal punto di vista del musicista che da quello del pubblico.

MINIMALISMO @ MART 2015

INFORMAZIONI
info@portobeseno.it
mob 340 555 4516
+
eventi@mart.tn.it
T. 0464.454105

 

DOWLOAD LOCANDINA
jpg > pdf_web > pdf_stampa

FLICKR PHOTOSET

MINIMALISMO @ MART 2015

I SUONI DEL MINIMALISMO

 

PORTOBESENO 2015
Dal 22 al 24 maggio il festival Portobeseno in collaborazione con FKL Italia (Forum Klanglandschaft – Associazione europea sul paesaggio sonoro) ospiterà nelle sale del castello di Beseno il VII Simposio Internazionale sul Paesaggio SonoroSoundscapes & Sound Identities” – convegni, installazioni, concerti.

 
MINIMALISMO @ MART 2015