Archivio tag: eventi

Narrare storie a Vigolo Vattaro

Ecco alcune immagini della serata di presentazione  della mappa-geoblog creata grazie al progetto “Narrare il Territorio a Vigolo Vattaro“, con il contributo dei bambini e delle bambine della classe Quinta che hanno raccolti suoni del territorio e audio storie narrate dalla viva voce degli abitanti.

geoblog meipi > vigolo vattaro

geoblog meipi > vigolo vattaro

 


 

live @ palafitte 2011

MERCOLEDI’ 19 OTTOBRE 2011

ORE 21

Trento, via Clarina 2/1 – sala circoscrizione

San Bortol

fotografia di Mr.Pitone

suoneranno due generazioni di rock band cittadine – il concerto è legato al progetto San Bartolomeo, quartiere di Trento realizzato da Portobeseno e Asut, promosso da Opera Universitaria e Circoscrizione Oltrefersina

QUEI DE SAN BORTOL: Toni Ippolito,Paio Anesi,Sergio Tessadri,Massimo Andreatta,Claudio Bonvecchio
suonano: Rock anni ‘70, Deep Purple, Iron Butterfly, Huriah Heep, New Trolls, PFM

ALCHIMIA: Andrea Garofalo (chitarra, voce, tastiere), Leonardo Lanzingher (basso, voce), Gianmaria Vicenzi (batteria) e Fabrizio Botto (chitarra) – web

IN CONCERTO

ENTRATA LIBERA, si suona a Trento in via Clarina 2/1 – sala circoscrizione Oltrefersina

evento
in collaborazione con
Circoscrizione Oltrefersina,
Opera Universitaria
Portobeseno

info
mob 340 555 45 16

facebook
live @ palafitte 2011

Quei_de_San_Bortol

INDEPENDENTS 2011

Le installazioni MICROSTORIE DEL PAESAGGIO e NARRARE IL TERRITORIO sono state selezione per essere esposte durante la manifestazione ArtVerona dal 6 al 10 Ottobre 2011.

INDEPENDENTS è la sezione di ArtVerona dedicata alle nuove esperienze creative indipendenti. Giunto nel 2011 alla seconda edizione, il progetto INDEPENDENTS è curato da Cristiano Seganfreddo e ideato da Fuoribiennale con l’intento di dare spazio e visibilità alle realtà artistiche e culturali italiane maggiormente sperimentali. Per la prima volta in una fiera di arte moderna e contemporanea trovano spazio associazioni, fondazioni, collettivi e spazi no-profit impegnati in percorsi autonomi di ricerca e sperimentazione in ambito contemporaneo. Un’operazione innovativa, che coinvolge un pubblico ampio e diversificato, volta anche a destare l’interesse di nuovi soggetti influenti in ambito culturale ed economico. INDEPENDENTS permette l’inedito incontro tra soggetti indipendenti, stakeholder e opinion leader del mondo dell’arte, creando una nuova sezione all’interno di ArtVerona che mantiene il proprio carattere libero ed emancipato.

MICROSTORIE DAL PAESAGGIO

PORTOBESENO @ INDEPENDENTS

Il progetto Portobeseno, curato da Davide Ondertoller e Sara Maino, è attivo dal 2004 e si occupa di progetti artistici e laboratori didattici dedicati al territorio e alla memoria dei suoi abitanti. Tali progetti confluiscono nel festival “Portobeseno, viaggio tra fonti storiche e sorgenti web” che propone spettacoli (dal teatro ai concerti di musica acusmatica) e installazioni multimediali originali e innovative. Essi traggono spunto da interviste, ricerche etnografiche, da riflessioni sulla memoria e sulla conoscenza del territorio, dall’esplorazione dei paesaggi sonori, dalle loro possibili relazioni con il web attraverso lo sviluppo di cartografie virtuali, blog creativi, progetti sociali per la Rete. La sede del festival è il castello di Beseno, un ideale “porto” sulla collina che accoglie i prodotti artistici appositamente realizzati. Le produzioni di Portobeseno si avvalgono di collaborazioni artistiche e tecniche locali e nazionali. Opere prodotte da Portobeseno sono state presentate a Roma, Firenze, Ascoli, Trento, Rovereto, Anghiari, Bolzano, Londra, Ancona, Genova, Berlino.
Ad Artverona presentiamo le installazioni “Microstorie dal paesaggio” (2009) e “Narrare il territorio” (2011) di Sara Maino e Davide Ondertoller.

INFO installazione
MICROSTORIE DEL PAESAGGIO 2009

INFO installazione
NARRARE IL TERRITORIO 2011

Portobeseno / Viaggio tra fonti storiche e sorgenti web
info_@_portobeseno.it
www.portobeseno.it

TRAM SPETTACOLARI @ Rovereto

tutti i giorni dal 16 al 22 settembre 2011
TRAM SPETTACOLARI
la linea urbana si anima con musica e teatro
a cura di Libera Mente

Sette giorni di trasferimenti con i mezzi pubblici urbani di Rovereto in compagnia di artisti e musicisti.
Il sistema dei trasporti pubblici è uno dei massimi generatori d’attesa: si tratta di “non luoghi” che esistono solo per la loro funzione di passaggio da un luogo all’altro.
La musica e le performance proposte vogliono regalare a chi utilizza il bus urbano di Rovereto un momento di spensieratezza e partecipazione, come piccole comunità che durano pochi minuti. Per alcuni giorni i tram della linea urbana di Rovereto diventeranno palcoscenici per azioni artistiche e concerti.

info programma Settimana europea della mobilità @ Rovereto
altre immagini

.

 

Settimana della Mobilità 2011 @ Rovereto

La settimana europea della mobilità è una campagna di sensibilizzazione organizzata in tutto lo spazio UE. L’idea è quella di sensibilizzare i cittadini ad utilizzare metodi alternativi – e sostenibili – per spostarsi.

L’iniziativa si tiene dal 16 al 22 settembre e ha tre obiettivi principali: incoraggiare l’uso di mezzi di trasporto sostenibili e diversi dall’auto privata usata dal singolo; sensibilizzare le persone rispetto all’inquinamento; mostrare la città da un altro punto di vista, quello della sostenibilità.

Le città che partecipano all’iniziativa sono più di mille, di cui una trentina italiane. Nella Provincia di Trento ci si concentrerà sulle alternative sostenibili di trasporto nell’ottica dell’intermodalità. Sono stati pianificati vari eventi, alla cui organizzazione partecipano le istituzioni locali e varie realtà no profit soprattutto a Trento, Pergine Valsugana, in Val di Fiemme e a Rovereto.

(fonte: ecosportello.tn.it)

PROGRAMMA DI ROVERETO

tutti i giorni dal 16 al 22 settembre
TRAM SPETTACOLARI
la linea urbana si anima con musica e teatro
a cura di Libera Mente

Sette giorni di trasferimenti con i mezzi pubblici urbani di Rovereto in compagnia di artisti e musicisti.
Il sistema dei trasporti pubblici è uno dei massimi generatori d’attesa: si tratta di “non luoghi” che esistono solo per la loro funzione di passaggio da un luogo all’altro.
La musica e le performance proposte vogliono regalare a chi utilizza il bus urbano di Rovereto un momento di spensieratezza e partecipazione, come piccole comunità che durano pochi minuti. Per alcuni giorni i tram della linea urbana di Rovereto diventeranno palcoscenici per azioni artistiche e concerti.

sabato 17 settembre, ore 11.00
Evento multimodale
Urban Center – piano terra dell’”Ex Chesani” di Corso Rosmini, 58

Presentazione dei progetti sulle piste ciclabili cittadine e del progetto car sharing a Rovereto, premiazione dei vincitori del concorso “vai al lavoro in bici” e proiezione di alcuni video sulla mobilità.