Archivio tag: memoria

sui gradini della casa di Valentina



Siamo stati nel cortile della casa di Valentina Vicentini che ci racconta l’infanzia alle scuole elementari di Volano, la guerra e altre storie legate alla comunità di Volano

PORTOBESENO laboratorio 2012 CHIAVI DI MEMORIA
a cura di Sara Maino e Davide Ondertoller

archivio multimediale e mappa di Comunità
progetto Meipi.org per un archivio multimediale del territorio

in collaborazione con i bambini e le bambine della V classe Scuola Primaria Volano e con Istituto Comprensivo Alta Vallagarina e il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto – grazie a Maurizio Panizza
_

 

 

nelle corti di Volano


Interviste volanti nel paese di Volano in Trentino; i signori Giuseppe, Ernesto ed Ermanno e la signora Emilia ci aprono le porte della loro casa nei pressi della Piazota e cominciano a raccontare….

PORTOBESENO laboratorio 2012 CHIAVI DI MEMORIA
a cura di Sara Maino e Davide Ondertoller

archivio multimediale e mappa di Comunità
progetto Meipi.org per un archivio multimediale del territorio

in collaborazione con i bambini e le bambine della V classe Scuola Primaria Volano e con Istituto Comprensivo Alta Vallagarina e il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto

 

 

 

 

Giorgio, una vita nel legno

Nel laboratorio del signor Giorgio, carpentiere e falegname da più di cinquant’anni.

PORTOBESENO laboratorio 2012 CHIAVI DI MEMORIA

archivio multimediale e della mappa di Comunità Alta Vallagarina 2010-2012

in collaborazione con i bambini e le bambine della V classe Scuola Primaria Besenello e con Istituto Comprensivo Alta Vallagarina
_

Calliano 1940-1945

 

Il primo bombardamento aereo anglo-americano avvenuto sulla linea ferroviaria presso Calliano è del 4 Novembre 1944, ore 12.20 quando tutti sono a tavola.
Gli aerei Alleati hanno l’obiettivo di colpire la linea ferroviaria per rallentare la ritirata tedesca lungo l’asse del Brennero (Verona-Innsbruck) ma finiscono per distruggere e danneggiare il 75 per cento degli edifici di Calliano.

Circa 180 incursioni aeree durate fino al 25 aprile 1945 segnarono la nuova diaspora (la prima avvenuta durante la Grande guerra) degli abitanti di Calliano.
Le famiglie che ritornano dopo la fine dei bombardamenti si trovano davanti mucchi di macerie che ingombravano la strada. Pochissime case hanno ancora il tetto o sono ancora stabili nella struttura.

dal diario di Luigia Visintainer:

“Il giorno 4 novembre 1944 venne bombardata per la prima volta la linea ferroviaria di Calliano – poi al 6, agli 9 agli 11 e ai 17 un altro bombardamento ripetuto due tre volte.”

“Il 28 novembre venne bombardato e mitragliato con danno enorme il paese rovinato, finestre rotte, porte scardinate, 15 famiglie senza tetto, anche la famiglia Romani ha perso la casa, la casa Prosser, la casa Dalla Torre, la casa Giorgi. Il nostro palazzo Martini pure danneggiato, solo nei balconi e nelle finestre.”

Ancora nel 1952 gli abitanti si lamentavano della lentezza della burocrazia per gli aiuti della ricostruzione.

 

Calliano, 30 dic 1944 - U.S. Report

 clicca sull’immagine per vedere tutte le immagini
 

Calliano, storie al femminile – Narrare il Territorio 2011

storie della piazza, racconti di guerra, vicende di famiglia: in compagnia di Germana e Rita a Calliano.

Narrare il Territorio 2011 – laboratorio e installazione multimediale interattiva
di Sara Maino, Davide Ondertoller in collaborazione con i bambini e le bambine della V classe Scuola Primaria Calliano e con Istituto Comprensivo Alta Vallagarina

Portobeseno 2011 – viaggio tra fonti storiche e sorgenti web
progetto Narrare il territorio

archivio multimediale e della mappa di Comunità