Archivio tag: performance

EM: paesaggi sonori elettromagnetici dalle stelle e dal pianeta Terra / estratto mix

estratto della performance di
Massimiliano Viel
per Portobeseno festival 2011
in collaborazione con Museo Civico Rovereto
 
 

 
 
EM: paesaggi sonori elettromagnetici dalle stelle e dal pianeta Terra / Massimiliano Viel by Portobeseno
 
 
 

 

Viviamo immersi in un oceano invisibile abitato da segnali elettromagnetici (EM) che ci toccano e per cosi’ dire ci abbracciano, che ci attraversano senza darsene cura, senza rivelarci la loro presenza impalpabile. Alcuni di questi segnali giungono da molto lontano nel tempo e nello spazio. Dalla radiazione di fondo, testimonianza dei primi istanti dell’universo e dai ritmi implacabili delle Pulsar, stelle di neutroni che ruotano su se stesse a gran velocità fino al vento solare e allo stesso campo magnetico terrestre, lo spazio intorno a noi risuona, scoppietta, fischia e ruggisce con le voci di corpi celesti, ma anche di celulari, ripetitori, computer e di tutto quanto ha un campo magnetico, come il corpo umano stesso.
In questo live set coordinerò le voci elettromagnetiche terrestri ed extraterrestri (con materiali forniti a cura del Museo Civico di Rovereto) in un paesaggio sonoro mutevole realizzato attraverso un software appositamente sviluppato per gestirne dal vivo la struttura temporale fino a una polifonia di 15 livelli.

 
 
PORTOBESENO 2011
 
 
Massimiliano Viel ha lavorato come compositore, musicista e producer in tutto il mondo, collaborando con ensemble, orchestre e teatri di tutta Europa e con compositori come, tra i tanti, K.Stockhausen e L.Berio. Oltre alla realizzazione di partiture per strumenti acustici ed elettronici, dallo strumento solista alla grande orchestra, si è interessato alla relazione tra musica e le altre forme espressive, realizzando performance e installazioni in stretto contatto con il teatro, il video e la danza. Nel 2001 è iniziata la sua collaborazione con il collettivo di pratiche audiovisive Otolab, con cui ha sviluppato innumerevoli progetti presentati in tutto il mondo.Nel 2002 ha fondato Sincronie, dando vita all’omonima rassegna milanese e alle attività di produzione, formazione e ricerca.
E’ autore di libri e articoli in ambito musicologico e didattico e titolare della cattedra di Elementi di composizione per la didattica al Conservatorio di Bolzano, dove insegna anche nel DIpartimento di Nuove Tecnologie.
Attualmente è PhD candidate all’Università di Plymouth, Inghilterra.

 

Microcosmi – Portobeseno 2011

PORTOBESENO 2011
microcosmi
live audio performance – 17 GIUGNO 2011
PROGRAMMA
Sara Lenzi, Marco Galardi
in collaborazione con Museo Civico di Rovereto

Microcosmi by Loreleisound

Tra gli studi del paesaggio sonoro quello più suggestivo è la teoria delle nicchie. Ipotizza che tutte le specie viventi occupino lo spazio sonoro dato da tutte le frequenze sonore, dalle più gravi alle più acute, dividendoselo in maniera equa ed equilibrata. Ad ogni specie, una nicchia di frequenze per esprimersi e comunicare attraverso il suono. Di tutte le nicchie, si ritiene che la più importante, la più favolosa, la più satura di suoni diversi sia quella degli insetti. Noi, però, dalla nostra nicchia, la sentiamo raramente, e raramente la comprendiamo. Microcosmi vuole portare alla nostra attenzione questa orchestra sonora, la più importante che ci sia in natura, rendendola non solo udibile ma comprensibile, viva, e coinvolgente.
Sara Lenziè sound designer, performer e compositrice elettroacustica. E’ co-fondatrice del blog sounDesign.info, una delle principali risorse on line in lingua inglese per il mondo della progettazione sonora. Nel 2008 ha fondato l’agenzia di design sonoro Lorelei, attiva a livello internazionale nella consulenza alle imprese nei settori del product sound design e product sound branding. E’ docente alla laurea specialistica in Musica e Nuove Tecnologie al Conservatorio di Rovigo.
Marco Galardiè batterista, compositore e sound designer. Si occupa di multimedialità per il teatro multimediale dell’infanzia TPO di Prato con cui è in tour in tutto il mondo. E’ compositore di musiche per cortometraggi e prodotti audiovisivi, autore di numerose produzioni musicali sotto il nome di Pulse e in collaborazione con gruppi internazionali.
In duo, Sara e Marco si sono esibiti per il Capodanno 2011 in piazza della città di Firenze, per la Notte Bianca della stessa città, e partecipato alle installazioni multimediali commemorative del terremoto in Irpinia nel novembre 2010.

 


 

SP59 – Strada Provinciale 59

SP59
Strada Provinciale 59

spettacolo multimediale
ricerca, installazione, performance e produzione video di Mylicon/EN

progetto culturale di Davide Ondertoller
produzione Associazione Culturale Libera Mente – Portobeseno 2007

 
 

immagini, set fotografico
leggi il progetto

 
 

 
 
Il fiume deviato più volte nel corso del tempo dal suo percorso originale e reso estremamente regolare, scivola, addomesticato, costeggiando un altro fiume in piena: l’autostrada del Brennero. Le auto e i mezzi pesanti si specchiano nell’acqua del fiume risalendo la corrente, il rumore di fondo dell’autostrada si confonde con il brusio dell’acqua.
Sull’altra sponda del fiume corre la ferrovia, meno regolare nel suo fluire ma più impetuosa, lunghi momenti di quiete vengono rotti dal passaggio violento dei vagoni. Le piccole e grandi fabbriche ai piedi delle montagne hanno anch’esse una geometria regolare interrotta dai tentativi della moderna architettura di integrare natura e cultura.
Intorno le vigne, le case e i paesi, circondati dalle montagne e sullo sfondo il castello, testimone silenzioso e severo di altri tempi.

 
 

altri eventi – portobeseno 2005

ALTRI EVENTI   giugno-ottobre 2005

1)

L’indagine fotografica e giornalistica: “Mai stato qui!” sarà realizzata da un gruppo di photoblogger selezionati e indagherà i territori e la realtà delle comunità di Calliano, Besenello e Folgaria. Nessuno di loro conoscerà la meta del viaggio fino a pochi giorni dalla partenza. Tutte le istruzioni (luoghi e cultura da indagare) saranno rese note ai photoblogger solo alla vigilia del viaggio. Contemporaneamente la giornalista/blogger Manila Benedetto (www.pproserpina.net) tenterà un’indagine giornalistica basata sull’inattendibilità di qualsiasi informazione mediata. L’indagine, realizzata durante l’estate 2005, sarà presentata durante 3 serate di proiezioni (una per comunità) in una data da stabilire a ottobre o novembre. I materiali saranno archiviati negli Archivi Storici Multimediali delle comunità interessate.

2)

La performance multimediale de “Ilcielometropolitano” consiste nella raccolta di materiali originali “campionati” in situazioni quotidiane intorno al castello. Le testimonianze di persone diverse saranno raccolte ed elaborate in una storia, base per il progetto artistico che prevede rappresentazioni teatrali e traslazione dei contenuti in mezzi espressivi diversi. In seguito, il racconto e i materiali raccolti saranno presentati sulla rivista “Ilcielometropolitano” e formeranno la materia di uno spettacolo multimediale dal vivo.