Archivio tag: portobeseno2007

Stefano Cagol : 2 video

PENSI ? PENSI !

video – 2007

by Stefano Cagol

public art installation for Portobeseno 2007

(click for the video)

(photoset of installation – by Portobeseno)

 

 

 

WHITE FLAG – BANDIERA BIANCA

video – 2007

by Stefano Cagol

public art installation for Portobeseno 2006

(click for the video)

(photoset of installation – by Portobeseno)

 

Spazi-Tempi @ Bolzano

 

Bolzano  Bolzano

  set di immagini su Flickr

Spazi-tempi

per banda sinfonica

esecuzione musicale:
Corpo Musicale S. Cecilia di Volano
Percussionisti del Conservatorio C. Monteverdi
direzione del maestro Luca Malesardi
composizione musicale di Massimiliano Viel
produzione Portobeseno 2007

29 settembre

Time code festival – Bolzano

www.maxviel.it/

Spazi-tempi

per banda sinfonica

esecuzione musicale:
Corpo Musicale S. Cecilia di Volano
Percussionisti del Conservatorio C. Monteverdi

direzione del maestro Luca Malesardi
composizione musicale di Massimiliano Viel
produzione Portobeseno 2007

29 settembre, ore 18
Time code festival – Bolzano
Parco delle Semirurali
quartiere Don Bosco

Spazi-tempi è un opera per banda sinfonica che indaga il rapporto tra l’uomo e il suo universo attraverso differenti percezioni di tempo e spazio, un immaginario viaggio dalla periferia di un maelstrom verso il suo inevitabile centro, con oltre cinquanta musicisti disposti in punti diversi intorno e in mezzo al pubblico e ritmicamente indipendenti.
Compito delle percussioni sarà quello di coordinare come un orologio musicale i molteplici segnali sonori e di ricondurli al centro dell’orizzonte senza spazio e senza tempo.

L’opera è stata eseguita la prima volta in occasione del festival Portobeseno il 23 giugno 2007 nel prato antistante castel Pietra a Calliano, un grande spazio scenico che attraversa la frana del Zengio Ross corre fino al castello di Beseno.
L’opera è nata con l’intento di valorizzare il territorio della Vallagarina attraverso una ricerca artistica.
Il festival Portobeseno da tre anni propone installazioni e spettacoli nati all’interno di progetti creativi e originali.
La partecipazione e l’indagine di realtà locali, come in questo caso il Corpo Musicale di Volano, sono prerogativa del festival che mira al dialogo tra tradizione e linguaggi contemporanei.