Narrare l’Alto Garda

Narrare l'Alto Garda - Torbole

NARRARE L’ALTO GARDA
tra suoni, memorie orali e percezioni

Narrare l’Alto Garda è un progetto educativo, interattivo e socio-culturale rivolto ai ragazzi frequentanti le sedi del Centro Aperto Jenga di Nago e Torbole in Trentino.

Il progetto si concretizza nella raccolta di testimonianze per conoscere e raccontare, attraverso l’esperienza diretta, luoghi significativi della comunità, nella registrazione di suoni ambientali, per narrare il suo paesaggio sonoro e nella creazione di una specifica mappa in Internet che ospiterà tutto il materiale raccolto. Esso consiste in un approccio laboratoriale, mediante il quale gli allievi sperimentano il metodo dell’ascolto attivo, acquisiscono gli strumenti per mappare il territorio e intervistare le persone anziane. Gli scolari sono stimolati a restituire creativamente l’esperienza dell’incontro con elaborati testuali e disegni.

Narrare l'Alto Garda - Nago

Il laboratorio diviene una occasione favorevole per riscoprire il paese, la sua gente e quei luoghi in cui sono racchiuse “centinaia di storie” che creano legami; gli allievi imparano ad interagire in modo più consapevole con la geografia delle memorie di comunità, raccontate dal suo Narratore per eccellenza, la persona anziana. Infatti: mettere storie in comune significa creare o consolidare una comunità (Jedlowski 2000).

Narrare l'Alto Garda - Nago

NARRARE L’ALTO GARDA


scopri l’archivio del progetto
in fase di allestimento (marzo-maggio 2014)

a cura di Sara Maino e Davide Ondertoller
progetto Portobeseno – Narrare il Territorio

in collaborazione con
Casa Mia APSP
Comune di Nago Torbole

con il sostegno della
Comunità di Valle Alto Garda e Ledro

logo comunità alto garda ledro Comune nago torbole casa mia

presentazione laboratorio e archivio web
sabato 10 maggio 2014 – ore 18.00
presso il Forte Alto di Nago

Narrare l'Alto Garda - Torbole