La Montagna Sognata

di | 28 Settembre 2022

LA MONTAGNA SOGNATA

LA MONTAGNA SOGNATA

Ricerca sulle pari opportunità imprenditoriali nel territorio di Folgaria e Lavarone.

Donne e uomini raccontano lavoro, sogni, realizzazione personale, difficoltà, soluzioni.

LA MONTAGNA SOGNATA è un originale progetto didattico e archivio digitale di storie e sogni d’impresa realizzato grazie a un’iniziativa che ha coinvolto la Scuola media di Folgaria, l’associazione Libera Mente, imprenditori e imprenditrici degli Altipiani Cimbri.

L’iniziativa ha reso protagonisti venti studenti della seconda classe della Scuola Secondaria di Primo Grado di Folgaria che sono stati guidati da esperti e docenti scolastici nella raccolta di testimonianze a decine di titolari di imprese di diverse generazioni e con differenti esperienze lavorative.

Tutti i contenuti multimediali frutto della raccolta, come testi, disegni, interviste audio e fotografie documentative, sono stati catalogati in uno speciale archivio digitale corredato anche di una mappa interattiva per scoprire ‘sul territorio’ le storie raccolte e successivamente narrate dagli studenti.

Il percorso didattico e l’archivio digitale de LA MONTAGNA SOGNATA sarà presentato lunedì 5 dicembre 2022 alle ore 14.30, presso l’aula magna della scuola “Pia Rella” di Folgaria. I venti studenti coordinati dai loro docenti saranno i protagonisti della narrazione dell’esperienza e della presentazione dell’archivio che sarà reso fruibile attraverso il portale web del festival Portobeseno.

La Montagna Sognata

in collaborazione con
Istituto comprensivo Folgaria Lavarone Luserna

classe Seconda della Scuola secondaria di primo grado “Pia Rella”
Alessandro, Andrea B, Andrea C, Anna, Arianna, Aurora, Camilla, Chiara, Francesca, Francesco, Gabriele, Linda, Lorenzo, Luca, Margot, Marzia, Mattia, Mirko, Neve, Nicolò

docenti
prof. Rosa Sgroi (italiano, responsabile progetto)
prof. Lidia Gemellaro (matematica)
prof. Devid Valle (arte)
prof. Luca Pezzedi (musica)

testimoni narranti
Alessandro Pavone, Alessandro Struffi, Alice Dalprà, Anna Ciech, Annalise Rella, Antonio Canalia, Debora Toller, Enrica Caneppele, Federica Gerola, Gabriele Toller, Giada Cuel, Eliana Targher, Giulia Dai Campi, Graziella Bernardini, Igor Gelmi, Jessica Dalsass, Luisa Canalia, Marianna Dalprà, Marisa Corradi, Mauro e Michela Plotegher, Nicola Cappelletti, Nicola e Giada Dalprà, Roberto Schönsberg, Rosaria Dalprà, Sandra Di Carlo, Serena Taddei, Silvia Fiabane

ideazione e conduzione
Davide Ondertoller, Sara Maino

contatti con la rete del territorio
Stefania Schir – comune di Folgaria

produzione
associazione Libera Mente

sigla introduttiva a LA MONTAGNA SOGNATA
Luca Pezzedi, docente di Educazione Musicale, con Anna e Linda

grafica invito e cartolina
Devid Valle, docente di Educazione Artistica, con Mattia, Marzia e Arianna

lavagna La Montagna Sognata

LA MONTAGNA SOGNATA in sintesi

– 10 incontri con la classe Seconda Scuola secondaria di primo grado di Folgaria
– realizzazione di interviste a imprenditrici e imprenditori di Folgaria, registrate in audio, realizzate dagli studenti
– rielaborazione delle tematiche emerse dalle interviste, produzione di testi, disegni, presentazioni multimediali
– produzione e pubblicazione dell’archivio con venti interviste in formato audio
– pubblicazione delle fotografie e della mappa web che geolocalizza le sedi d’impresa
– incontro di presentazione della ricerca e dell’archivio

La Montagna Sognata

LA MONTAGNA SOGNATA è un percorso didattico che ha coinvolto la classe Seconda della Scuola Secondaria di Primo Grado di Folgaria.
Il percorso è stato dedicato alla sensibilizzazione e alla consapevolezza di alcune dinamiche sociali e culturali legate alla questione di genere nel contesto di appartenenza, e in particolare attraverso esperienze di incontro e ascolto di storie narrate da testimoni attivi nell’ambito del commercio, artigianato, agricoltura.

Il progetto ha inteso rendere protagonisti circa 20 alunni e alunne guidati da esperti e docenti in una serie di registrazioni audio di interviste a testimoni di diverse generazioni.

Le interviste si sono focalizzate sulla ricerca dell’autorealizzazione professionale facendo anche riferimento alla cultura di genere, alle disparità fra donne e uomini di diverse epoche e luoghi di Folgaria. E quindi sul racconto di sogni personali futuri, contemporanei e passati, individuando limiti, condizionamenti, possibilità, anche formative, ma anche e soprattutto soluzioni, strategie messe in campo, cambiamenti e innovazioni.

Sono state raccolte le storie di svariate attività commerciali e produttive come: negozi di abbigliamento, alimentari e oggettistica, una fioreria, una farmacia, un’agenzia turistica, la bottega di un falegname, di uno scultore, di un parrucchiere e l’ufficio di una scuola di sci alpino, un’imprenditrice agricola, una cuoca e attivista culturale, un’ex imprenditrice ora docente scolastica, una webmanager e una barista ‘storica’, un’operatrice sanitaria a contatto col mondo delle persone anziane e fragili.

Cosa farò da adulto? Quale programma di studi intendo seguire? Come faccio a capire quali sono le mie attitudini in modo da sfruttarle al meglio?
Queste sono alcune delle domande che sono sorte ai partecipanti nel corso delle interviste, utili anche per rispecchiare e riflettere sulle proprie aspettative.

La Montagna Sognata

ARCHIVIO

galleria fotografica, su Flickriver

archivio audio, su Archive.org

cerca le interviste sulla mappa, su uMap

ascolta la sigla introduttiva

LA MONTAGNA SOGNATA

PRESENTAZIONE

Lunedì 5 dicembre 2022, alle ore 14.30, presso l’aula magna della scuola Primaria di secondo grado di Folgaria si terrà la presentazione del laboratorio e dell’archivio digitale realizzati assieme ai docenti e agli studenti della classe Seconda.

Gli studenti coordinati dai docenti Rosa Sgroi (italiano, responsabile del progetto), Luca Pezzedi (musica), Lidia Gemellaro (matematica) e Devid Valle (arte) saranno i protagonisti della narrazione dell’esperienza e della presentazione dell’archivio digitale composto da audio interviste.

Saranno presenti i curatori del progetto Sara Maino, Davide Ondertoller con Roberta Bisoffi, Dirigente dell’Istituto Comprensivo Folgaria Lavarone Luserna e Stefania Schir, Assessore alla cultura del Comune di Folgaria.

DOWNLOAD COMUNICATO STAMPA

SOLO TESTO, *.ZIP
TESTO + FOTOGRAFIE *.ZIP

Cartolina invito > scarica
Locandina > media risoluzionealta risoluzione

La Montagna Sognata

La Montagna Sognata

Montagna Sognata

La Montagna Sognata

La Montagna Sognata

La Montagna Sognata

La Montagna Sognata

Iniziativa realizzata grazie al finanziamento di

UMSE – Ufficio Parità di genere della Provincia Autonoma di Trento
Comune di Folgaria – Assessorato alla Cultura
Cassa Rurale Vallagarina – filiale di Folgaria

LA MONTAGNA SOGNATA